Alberto Bollati “ALPS”

Alps è un brano molto melodico che ho composto per sfruttare le interessanti sonorità del basso elettrico con arpeggi e tapping.

La prima parte è con arpeggi sulle tre corde La/Re/Sol a parte i finali di chorus in Mi7 che sono con quattro corde.

Per ottenere l’effetto arpeggiato uso pollice, indice e medio della mano destra.

La maggiore difficoltà tecnica  è il far risuonare sempre contemporaneamente  tre corde,

particolare attenzione va data alla mano sinistra evitando di stoppare le corde quindi le dita vanno tenute a “martello” cioè molto arcuate.

la seconda parte è un mix di arpeggi e tapping al fine di ottenere un effetto un effetto  “pianistico”.

Questa seconda parte è sicuramente più complessa da eseguire poichè le corde risuonano sempre contemporaneamente e con la mano destra si alternano parti di strumming, tapping e slide.

Lo strumming (cioè il suonare un accordo scivolando sulle corde) è eseguito con il pollice ed il tapping con l’indice.

Generalmente il basso nelle canzoni si muove monofonicamente, ciò non toglie che le potenzialità dello strumento sino molteplici ed accattivanti. Consiglio quindi a tutti gli amici bassisti di non stancarsi mai di sperimentare sonorità e soluzioni sempre nuove!

Ciao a tutti!

 

 

 


Commenti:

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.