Comincia gli studi di chitarra classica sotto la guida del Maestro Giuseppe La Sala (Salerno).Trasferitosi a Como entra nella classe di chitarra del Maestro Francesco Diodovich del Conservatorio ”G. Verdi” di Como nel quale si laurea con il massimo dei voti.

A pieni voti è anche il risultato del biennio di specializzazione in didattica della musica dove affronta e approfondisce argomenti legati alla didattica generale e musicale, alla pedagogia generale, musicale, sperimentale e speciale ovvero rivolta ai DSA ed ai Bisogni Educativi Speciali, alle varie metodologie della chitarra affrontate insieme al Maestro Maurizio Grandinetti, alla musica d’insieme ed alla psicologia dell’età evolutiva.

Segue corsi di perfezionamento e Masterclass con musicisti e compositori del calibro di Oscar Ghiglia, Angelo Gilardino, Giulio Tampalini, Lorenzo Micheli, Gaelle Solal ed Edoardo Catemario, oltre a Corsi Accademici con i Maestri: M. Laura, F. Valli e C. Bracco.Vince il primo premio nella IV edizione del concorso internazionale di esecuzione musicale “Città di Asti” nella categoria “solisti”.

Secondo premio nella tredicesima edizione del concorso nazionale di esecuzione musicale”Giulio Rospigliosi” nella categoria “musica da camera”.La musica classica non è l’unico genere che lo appassiona.Ha studiato musica moderna con M. Aliffi, F. Castro e B. Pini,la pratica della musica moderna ed in particolare del jazz e del blues, senza ignorare del tutto il genere pop, è da sempre attiva in lui.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)